Tu sei qui

Estratto di vaniglia fatto in casa

Più che una ricetta, è un metodo per avere sempre a portata di mano dell'ottima vaniglia, in modo veloce, e pratico per aromatizzare creme e torte senza ricorrere a preparati sintetici.


In questa ricetta utilizziamo l'alcol puro a 95°, ma si può sostituire tranquillamente con la vodka, mettendo direttamente le bacche di vaniglia e la vodka nel vasetto, eliminando il passaggio di acqua e zucchero.

15min
maia.it

Ingredienti

Dosi per un vasetto a chiusura ermetica
8 bacche di vaniglia
100 ml alcol 95°
50 ml acqua
50 g zucchero

Preparazione

  1. 1

    Versa, in un pentolino, lo zucchero e l'acqua e cuoci fino ad ottenere uno sciroppo.
    Lascia raffreddare completamente e aggiungi l'alcol.

  2. 2

    Apri ora i baccelli di vaniglia a metà con un coltello affilato e raschia l’interno con la parte non affilata della lama. Otterrai una polvere umida nera.
    Taglia poi i baccelli vuoti a pezzetti e trasferisci il tutto in un contenitore ermetico.

  3. 3

    Versa lo sciroppo con l'alcol nel vasetto con la vaniglia e chiudilo ermeticamente.
    Poni l'estratto di vaniglia in dispensa per almeno 3 mesi prima di utilizzarlo, agitando il barattolo una volta al giorno per i primi 15 giorni e, successivamente, una volta alla settimana.