Tu sei qui

Ketchup fatto in casa

Una delle salse più conosciute al mondo. Di origine orientale, il termine "ketchup" infatti deriva dal malese "kecap". Intorno al 1600 questa salsa sbarcò in Europa e fu soggetta alle infinite personalizzazioni dei vari chef. Con il passare degli anni divenne la salsa agrodolce e speziata che conosciamo oggi.
Buonissima e semplicissima da realizzare, perché, non provare a farla a casa con le nostre mani?

Per la sua genuinità e l'assenza di conservanti, la salsa  ketchup puoi conservarla in frigorifero per 3-4 giorni al massimo. E' sconsigliata la congelazione.

20min
maia.it

Ingredienti

Dosi per 400 g di salsa
350 ml passata di pomodoro
1/2 cipolla
40 ml olio extravergine di oliva
50 g zucchero
50 ml aceto di vino rosso
10 g farina 00
2 g paprika piccante
Sale q.b.
2 g zenzero
Chiodi di garofano q.b.
Noce moscata q.b.


Preparazione

  1. 1

    Pulisci la cipolla e affettala finemente. Prendi un tegame e versaci l'olio, unisci la cipolla e lascia appassire per 4-5 minuti mescolando di tanto in tanto.
    A questo punto aggiungi anche la passata di pomodoro, lo zenzero in polvere, la paprika e i chiodi di garofano tritati finemente.

  2. 2

    Aggiungi poi la farina, l'aceto di vino rosso, lo zucchero e il sale. Aggiungi infine, quale ultimo ingrediente per aromatizzare il tutto, la noce moscata appena grattata e mescola il tutto.
    Lascia cuocere per 1 ora e venti minuti a fuoco basso, mescolando di tanto in tanto, per evitare che il composto si attacchi al fondo.

  3. 3

    A questo punto frulla il composto in modo da ottenere una consistenza liscia ed omogenea.
    La salsa ketchup è pronta da gustare!