Tu sei qui

Scarpaccia viareggina

Chiamata anche “torta dell’orto” poichè l’ingrediente indispensabile è la zucchina novella, più piccola e tenera possibile, che si trova da maggio e giugno. 
E' una ricetta antica che si prepara in tutta la Versilia, ma la versione Viareggina è l’unica dolce e il suo nome lo deve all’aspetto che ricorda una vecchia suola di scarpa.
Nonostante la diffidenza iniziale nell'utilizzare le zucchine in un dolce, sono invece perfette per preparare dolci leggeri molto diffusi nei paesi anglosassoni.

20min
maia.it

Ingredienti

Dosi per una teglia da 22 cm di diametro
1 uovo Biologico Maia
250 g zucchine novelle bianche
75 g farina 00
85 g zucchero
65 g latte intero
25 g burro
1 baccello vaniglia
1 bustina lievito in polvere per dolci
2 foglie basilico
Olio extra vergine di oliva q.b.

Preparazione

  1. 1

    Comincia pulendo le zucchine privandole delle estremità e degli eventuali fiori. Tagliale quindi a rondelline finissime, utilizzando una mandolina e mettile da parte.
    Fai sciogliere il burro in un pentolino e, mentre questo fonde, in una ciotola unisci l’uovo e lo zucchero. Sbatti con una frusta fino a rendere il composto spumoso e quindi aggiungi il burro fuso, il latte freddo e la farina setacciata con il lievito.

  2. 2

    Amalgama bene con la frusta, poi unisci anche i semi di una bacca di vaniglia. Continua ad amalgamare fino ad ottenere una pastella liscia.
    Versa adesso le zucchine nella ciotola e amalgama ancora per incorporarle all’impasto.
    Versa il composto in una teglia rotonda di 22 cm di diametro imburrata e infarinata, aiutandoti con una spatola.

  3. 3

    Cospargi la superficie della torta con il basilico spezzettato a mano e irrora con un filo d’olio. Cuoci la scarpaccia in forno statico preriscaldato a 200° per 15 minuti, poi abbassa la temperatura a 180° e prosegui la cottura per ancora 45 minuti (in forno ventilato: inforna a 180° per 5 minuti poi abbassala a 160° e cuoci ancora per 40 minuti).
    Sfornala e lasciala intiepidire prima di sformarla sul piatto da portata!