Tu sei qui

Mini quiche ai funghi

Sfiziosi tortini salati adatti ad essere serviti in ogni occasione come aperitivo, antipasto gustoso o come secondo piatto.

15min
maia.it

Ingredienti

Dosi per 4 mini quiche - 4 porzioni
4 uova Biologiche Maia
250 g funghi champignons
70 g parmigiano grattugiato
1 porro
1 spicchio aglio
Olio q.b.
Sale q.b.
Pepe q.b

Dosi per 250 g di pasta sfoglia
125 g farina
70 g burro
70 ml acqua fredda
1 cucchiaino sale

Preparazione

  1. 1

    Comincia con il preparare la pasta sfoglia. In una ciotola versa la farina, fai un buco al centro e versa l'acqua fredda, 20 g di burro fuso freddo e sale.
    Impasta per circa 5 minuti fino a formare una palla, mettila a riposare in frigo per 30 minuti avvolta da una pellicola.

  2. 2

    Riprendi ora il panetto e stendilo con un mattarello su un piano infarinato formando un rettangolo di circa 20x30 cm e posiziona al centro il panetto di burro da 50 grammi freddo di frigo che avrai un po' appiattito tra due fogli di carta da forno.
    Chiudi i 4 lembi della sfoglia sovrapponendoli e sigilla bene i bordi.
    Stendi ora la sfoglia con il matterello fino a riformare un rettangolo come sopra.
    In tutti i passaggi elencati il burro non dovrà mai fuoriuscire dalla pasta.

  3. 3

    Procedi con la piegatura della sfoglia: dividi idealmente il rettangolo in tre parti.
    Prendi la sfoglia dal lato corto e piegala come fosse una carta da lettere, poi prendi l’altro lato e piegalo fino a sovrapporlo al primo. Stendi nuovamente la sfoglia con il mattarello fino a riformare un rettangolo come sopra. 
    Arrotola poi la sfoglia e falla riposare in frigo per 20 minuti.
    Questi passaggi permettono di creare proprio gli strati della pasta sfoglia: più volte li ripeti, più sfoglie avrà la pasta.
    La tradizione ne "impone" almeno 3.
    Dopo aver completato questo procedimento riponi la sfoglia in frigorifero per almeno un'ora.
    Al momento dell'utilizzo, aiutandoti con il mattarello, stendi nuovamente la sfoglia fino ad ottenere lo spessore desiderato.

  4. 4

    Inizia ora a pulire e tagliare a pezzetti gli champignons. Fai imbiondire uno spicchio d'aglio in una padella antiaderente con due cucchiai d'olio e cuoci i funghi a pezzetti, aggiustando di sale e pepe. Nel frattempo, in un’altra padella con un cucchiaio di olio cuoci il porro mondato e tagliato sottile per circa 15/20 minuti.
    Terminata la cottura, unisci il porro ai funghi facendo cuocere ancora un altro po' per far evaporare l'eventuale acqua rimasta.

  5. 5

    In un'altra ciotola sbatti le 4 uova mescolandole bene e incorpora il parmigiano aggiustando poi di sale e di pepe.
    Imburra i 4 stampini da forno dal diametro di circa 8 cm e taglia la pasta sfoglia in cerchi con un diametro di un paio di centimetri più ampio rispetto agli stampi, aiutandoti con un bicchiere o con una coppetta.

  6. 6

    Infine fodera gli stampi con i dischi di pasta sfoglia e inizia a farcirli. Aggiungi in ogni quiche il composto di champignons e porro e versa sopra il preparato di uova e parmigiano fino a riempirle.
    Inforna a 180°C (forno ventilato) per circa 20 minuti e cuoci fino a quando avranno assunto un bell’aspetto dorato.
    Servile ben calde!