Tu sei qui

Dado vegetale fatto in casa

Prezioso alleato in cucina, in certe occasioni può davvero fare la differenza! Fare il dado vegetale in casa è facile, economico e soprattutto è salutare visto che non ci sono addensanti, conservanti, coloranti o roba simile.
Bisogna però prestare attenzione ad alcuni semplici accorgimenti. Le verdure vanno pesate da pulite poichè il sale da aggiungere dovrà essere 1/3 del peso totale delle verdure, nè più nè meno, questo per permettere la giusta conservazione ed il giusto grado di salinità che va sempre inteso 1 dado per ogni litro d'acqua. Non bisogna aggiungere acqua perché le verdure già rilasciano liquido in cottura.
Le dosi qui sotto elencate si riferiscono a 750 g di verdure miste pulite e 250 g di sale.

Una volta pronto il dado puoi decidere di conservarlo in piccoli vasetti di vetro precedentemente sterilizzati oppure versare il composto nelle formine del ghiaccio così da averli già porzionati oppure stendere il composto su una carta stagnola e tagliare tutto a cubetti e una volta freddi staccarli e conservarli in freezer chiusi in un contenitore.
Il dado si conserva un mese in frigo oppure 6 mesi in freezer. La consistenza del dado non è durissima, come quella dei dadi in commercio, rimarrà sempre un po' granuloso grazie alla presenza del sale che ne inibirà il completo congelamento.

20min
maia.it

Ingredienti

1 zucchina
1 carota
1 cipolla
200 g zucca
200 g sedano
4 pomodorini
1 spicchio aglio
Basilico q.b.
2 cucchiai olio
250 g sale

Preparazione

  1. 1

    Lava le verdure, asciugale e tagliale a pezzetti. Pesale poi per regolarti con il sale da aggiungere: il sale dovrà essere 1/3 del peso delle verdure. 
    Metti 2 cucchiai di olio sul fondo di una pentola e aggiungi le verdure, aglio compreso, copri e fai cuocere per una decina di minuti. 

  2. 2

    Aggiungi ora il sale, mescola, poi copri con il coperchio e lascia cuocere le verdure per 1 ora circa, a fiamma medio-bassa. Quando le verdure saranno cotte, frulla tutto con il frullatore ad immersione.
    Cuoci il composto per altri 20 minuti o fino a che tutta l'acqua delle verdure non sarà evaporata. Si dovrà staccare dai bordi della pentola.

  3. 3

    A seconda di come intendi conservarlo, poni il composto in frigorifero o in freezer.